Riparte la missione AIO in Tanzania: si cercano odontoiatri volontari per l’ospedale di Itigi

Si riparte! All’ospedale San Gaspare di Itigi (pronuncia Itighi) nel cuore della Tanzania, gestito dai Missionari del Preziosissimo Sangue, sono arrivati nuovi riuniti, manipoli e tanto altro. Una donazione ha rivitalizzato l’ambulatorio dentistico locale e ha consentito di crearne un secondo nel villaggio di Malongwe, a due ore di distanza. Purtroppo manca personale, perché in Tanzania di dentisti ce n’è uno ogni 2 milioni di abitanti. Associazione Italiana Odontoiatri, che ha lanciato un progetto di aiuto già nel 2018 al congresso Regionale AIO Sicilia di Taormina, riparte con la raccolta di volontari, dopo il rallentamento causato dalla pandemia. Afferma David Rizzo, Dirigente Nazionale AIO e promotore dell’iniziativa (nella foto): «C’è bisogno in loco di dentisti volontari, operativi a rotazione, una decina di giorni ogni due mesi per un periodo da concordarsi. L’obiettivo sarebbe di avere due professionisti, che assicurino una presenza periodica; si accettano candidature di qualsiasi odontoiatra professionista».

«Nel 2018 abbiamo potuto contare sull’amico odontoiatra Giuseppe Spanò», racconta Don Terenzio Pastore, Direttore Provinciale della Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue. «Allora nella sala odontoiatrica avevamo solo una sedia, pochi strumenti, zero medicinali; ma si è partiti». Poi lo stop forzato per Covid-19. Lo scorso agosto è arrivata una visita insperata. «Dieci tra odontoiatri e tecnici dagli Stati Uniti hanno portato riuniti hi-tech ed arredato due stanze ad Itigi ed una a Malongwe con materiale nuovo acquistato grazie alla donazione di un benefattore americano: aveva da poco perso il figlio, studente di odontoiatria, e voleva che il sogno di quest’ultimo continuasse a vivere». Durante il loro soggiorno, gli odontoiatri Usa hanno effettuato 300 interventi, per lo più estrazioni

Nato nel 1989, per opera di Missionari, l’ospedale San Gaspare, 320 letti, è classificato come regionale, e fa fronte con personale locale a 6 mila ricoveri e 30 mila visite ambulatoriali l’anno pediatriche, ginecologiche, chirurgiche ed internistiche. A breve sarà rinnovata la convenzione con l’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” e sono in corso contatti per una collaborazione con l’Istituto Clinico Humanitas, per la cura del paziente adulto. L’area è a 3 ore dall’aeroporto della capitale Dodoma, raggiungibile a sua volta in aereo da Dar-es-Salaam. Nel video in basso, il link al filmato realizzato quest’estate ad Itigi. Don Pastore (foto sopra) da sempre dalla parte degli ultimi, tra i fondatori di “Addiopizzo Messina”, sarà lieto di fornire ogni ulteriore informazione agli odontoiatri interessati anche all’indirizzo e-mail donterenziopastore@gmail.com

Contatti:

Dottor David Rizzo 347 6869136

Don Terenzio Pastore 338 919 1543

https://youtu.be/-NTm133Yoow